Visita con noi

L'Atelier delle Idee.

Scienza & metodo Biostoria

Scienza & metodo Biostoria
Prof. Antonia Colamonico, epistemologa.

Centro Studi - Acquaviva F. (BA)

Centro Studi - Acquaviva F. (BA)
aula cenacolo

sabato 11 ottobre 2008

L'Intelligenza creativa negli antichi peruviani e l'educazione dell'intelligenza e creatività




di Miguel Molla - Egocreanet Perú



Gli antichi peruviani, gli Inca, hanno un patrimonio culturale molto ricco che è ammirato dal mondo. Per esempio, le linee di Nasci, sono un mistero, disegni capricciosi che solo si possono vedere ad una grande distanza dall'aria o la cittadella di Machu Picchu. Essi sono esempi di questa civiltà straordinaria: gli Inca.


Espressero un rispetto per l'ecologia ed un sentimento mistico per la natura che circonda le sue costruzioni. Il sole, la luna e l'acqua, la terra erano sacri. Questo si trova sviluppato negli studi delle forme geometriche ed architettoniche dei suoi templi e palazzi.


Questa saggezza ancestrale è, ancora, ricordata nei paesi indigeni dell'interno del Perù ed è attualmente parte costitutiva della nostra ethos culturale ricca e varia che condivide un miscuglio di culture con l'eredità latina ed ispanica.


Attualmente l'educazione in Perù è vincolata ad essere multiculturale, multiétnica ed inclusiva. Per affrontare i problemi di sottosviluppo, il nostro sistema educativo deve essere innovativo e creativo.


Essere creativi è usare queste capacità. L'esercizio della nostra intelligenza è in un apprendistato di intelligenza multipla costante: questo è essere creativi in un mondo di informazione, dove bisogna imparare ad analizzare e distinguere l'informazione di qualità, selezionare, anticipando. Questo è l'apprendistato cognitivo intelligente e duraturo o significativo.


L'obiettivo di un'educazione innovatrice è uscire da un vissuto, è una comprensione, un incitare e uno svegliare inquietudini... è scatenare una revisione delle idee ed atteggiamenti. Perché per essere creativi dobbiamo fare un salto e sciogliere un po' i nostri schemi preconcetti. Per essere creativi bisogna esercitare le nostre intelligenze múltiples, e sviluppare la nostra capacità cerebrale. È necessaria la ri-lavorazione della "mappa mentale ed emozionale" che ognuno possiede circa il cambiamento e fare una nuova mappa di lettura della realtà.


Collegare il nostro cervello ed infiammare l'animo dell'immaginazione, l'emozione e la creatività.


Per ciò mi congratulo ed appoggio questo sforzo notevolmente intelligente della Prof. Antonia Colamonico e la squadra di specialisti che incoraggiano la palestra della mente. L'esercizio costante dell'intelligenza multipla ed apprendistato significativo, è la chiave del nostro futuro e sviluppo come Umanità.


Nota.- Il professore dell'Università di Harvard, Howard Gardner, stabilì otto categorie nelle quali divise l'intelligenza, Questi tipi di intelligenza sono: Linguistica, Intelligenza Logico-matematica, Musicale, Visuale-spaziale, Corporale-cinestisica, Interpersonale e Naturalista.


_____________


Ringrazio il Prof. Miguel Molla per la stima mostratami, anch’io opero in un’area poco economica e molto competitiva, afflitta da emigrazioni vecchie e nuove e da culture facili alle clientele, anche malavitose. C’è un passo della Bibbia che dice se i saggi saranno molti salveranno il mondo, se le intelligenze oneste si incontreranno e si infuocheranno il Mondo Nuovo potrà nascere.

Il Filo S.r.l. - Palestre della Mente -

Via S.no Ventura, 47/d
70021 Acquaviva delle Fonti (BA)
Tel. 080 4035889

Amministratore Unico
Dr. Marcello Mastroleo


Boston - MIT / interno area studenti

Perugia. Esame di PH.D.

Collaborazioni

Collaborazioni
la bellezza dell'Umanità

Perugia, Agosto 2008