Visita con noi

L'Atelier delle Idee.

Scienza & metodo Biostoria

Scienza & metodo Biostoria
Prof. Antonia Colamonico, epistemologa.

Centro Studi - Acquaviva F. (BA)

Centro Studi - Acquaviva F. (BA)
aula cenacolo

giovedì 11 novembre 2010

Arte Quantistica: Il Frattale Poetico





Antonia Colamonico (biostorica)




(Antonia Colamonico. Le stagioni delle parole. © Il Filo, Bari 1994)









La raccolta "Le Stagioni delle Parole" (1992-1994) racchiude la dialogica mente/cuore di Spazioliberina, la metafora poetica del nuovo paradigma biostorico.

Si divide in tre parti:


  • Le filastrocche di Spazioliberina, il tempo dello Spazio.
  • Ed Altro, i tempi del Tempo.
  • Il Filo, l'occhio eco-biostorico e la sintropia del Caos.
Le parole hanno il compito di essere ponte-tessitura tra gli orditi di passato e le trame di futuro. Esse, infatti, sono i segni-nodi che legano in un'unica rete le matasse delle azioni, i fotogrammi di vita, dando spessore alla coscienza individuale che si fa universale.

La dinamica della Vita è un uno/tutto che si attualizza in ogni tempo di presente, come costruzione complessa e stratificata di spazi/tempi che prendono visibilità Storica.


La parola, come particella topologica, emerge come una bolla di significato da un vuoto quantistico e ne rivela il fluttuante mistero. Nell’azione poetica l’osservatore coglie brandelli di verità che con un gioco di ombre/luci danno forma al frattale poetico, quale struttura a spugna con nicchie-stanze di significati.

La poesia, come forma geometrica, intreccia in un tempo di presente i piani dei passati e futuri, racchiudendo l’anima profonda della dialogica vitale. In tale capacità a leggere in simultaneità la vita, come un entanglement quantistico, la Poesia si fa immagine, ricamo, bellezza, attimo di eternità.


Nota Autrice:

Antonia Colamonico, pugliese, vive ad Acquaviva delle Fonti BA). Pedagogista, docente di Italiano-Storia e Filosofia, dal 2000 direttore-didattico del Centro Studi di Biostoria - Palestre della Mente. Scrittrice, saggista, giornalista e poeta.

Ideatrice della Scienza-Metodo BIOSTORIA, in cui sono tracciate le coordinate di lettura della Spugna Storica e della Geografia del Pensiero. Ha isolato per prima la 5a Dimensione di Lettura che permette lo sdoppiamento delle linee del Pensiero che in simultaneità, come un entanglement quantistico, si auto-organizza, in ordini complessi, facendo intravedere le Sintropie del Caos. Ha disegnato la nuova architettura a nodi-campi finestre della Storia. Ha sviluppato una didattica individualizzata a Costellazioni Semantiche. Ha definito il Frattale Poetico.

Scritti importanti: Fatto Tempo Spazio - Premesse per una didattica sistemica della Storia. OPPI Milano 1993. -Biostoria. Verso la formulazione di una nuova Scienza. Campi, metodi, prospettive. Il Filo, Bari 1998. - Edgar Morin and Biohistory: the story of a paternity. In World Futures Vol. 61 - n° 6, pp. 441-469, Taylor & Francis Group - Routledge, August 2005.



Premi: - 2001 28° Premio Euroassemblaggio Milano – Spoleto, per l’ideazione della 1a Palestra per la Mente in Italia. - 2002 - Riconoscimento di Merito del Comune di Acquaviva F. per la pubblicazione di Ordini Complessi Carte Biostoriche di Approccio ad una Conoscenza Dinamica a cinque dimensioni. Il Filo, Bari 2002.

_________

http://ignaziolicata.nova100.ilsole24ore.com/2010/10/il-gioco-della-scienza.html

http://occhiobiostorico.blogspot.com/2010/04/ordini-biostorici-la-moltiplicazione.html

http://occhiobiostorico.blogspot.com/2008/10/i-piani-di-lettura-e-la-moltiplicazione.html

https://sites.google.com/site/antoniacolamonico/poesie-e-filastrocche


http://palestredellamente.blogspot.com/2010/06/la-poesia-movimento-dellanima.html

http://palestredellamente.blogspot.com/2008/06/incontro-di-poesia-frammenti-di.html

Il Filo S.r.l. - Palestre della Mente -

Via S.no Ventura, 47/d
70021 Acquaviva delle Fonti (BA)
Tel. 080 4035889

Amministratore Unico
Dr. Marcello Mastroleo


Boston - MIT / interno area studenti

Perugia. Esame di PH.D.

Collaborazioni

Collaborazioni
la bellezza dell'Umanità

Perugia, Agosto 2008